Hogan Ankle Boots Sale

notizie su iron man

Era solamente un bimbo quando, con i suoi grandi occhioni da cerbiatto, diveniva spettatore involontario di un brutale omicidio nel thriller di Peter Weir, Witness Il Testimone.Oggi, il volto di Lukas Haas spicca tra quelli dello star system made Young Hollywood grazie a quelle attitudini interpretative e a uno sguardo difficile da dimenticare.Californiano di origini germaniche, l’attore nasce dalla cantante/sceneggiatrice Emily Tracy e dal pittore Berthold Haas.Il giovane ha due fratelli: i gemelli Simon Jakoway e Nikolai Johannes, entrambi musicisti. Notato, alla scuola materna, dal casting director Marjorie Simkin, il piccolo di appena cinque anni inizia precocemente la carriera.Nel 1983, esordisce al fianco di Jane Alexander nel dramma apocalittico Testament.Successivamente, Lukas si cimenta sbalorditivamente nel ragazzino Amish in Witness Il Testimone e si accaparra un secondo Young Artist Award (precedentemente guadagnato recitando nella mini serie tv Place at the Table) per la suggestiva performance dello studente visionario, nel fantasy horror Scarlatti.Ancora un altro riconoscimento nel 1989, ossia quando il baby divo si aggiudica una nomination agli Emmy Awards, calandosi nei panni di un fanciullo sieropositivo nel biografico The Ryan White Story.Ennesima vittoria agli Young Artist Awards, stavolta per la toccante prova ne Il tributo più bello, del 1991.Il tempo scorre veloce e l’ormai ventenne Haas è pronto a lasciarsi sedurre da una ribelle Winona Ryder a caccia di Boys.La pellicola segna l’inizio di un nuovo stadio del cammino artistico della star; Woody Allen lo ingaggia in Tutti Dicono I Love You, Tim Burton lo vuole in Mars Attacks!Il set dello sci fi burtoniano è complice del breve flirt tra l’attore e la collega Natalie Portman. Indignato con il regista Terrence Malick per aver scartato, in fase di montaggio, le sequenze in cui compariva ne La sottile linea rossa, Lukas viene presto ripagato dal successo del film televisivo David e Lisa, dove lo vediamo incarnare un teen ager affetto da gravi turbe ossessive.Il 2005 lo trova a spacciare nel campus di Brick, nonché a vivere sogni allucinogeni nei Last Days di Michael Pitt.Seguiranno il grottesco The Darwin Awards Suicidi accidentali per menti poco evolute, il pusher movie Alpha Dog e la commedia a tinte rosa Material Girls.Partecipa poi all’adrenalinico Legittima offesa, che vede in veste di protagonista un’agguerrita Kim Basinger ma anche il commovente Death in Love, accanto a Jacqueline Bisset.

Lascia un commento